UZZARONE; soprannome di famiglia.

“Il mio bisnonno ereditò questi terreni…

Ed io, discepolo di agricoltori ho scelto di dedicarmi con impegno e dedizione alle arti del vignaiolo;

Con la stessa passione con il quale da generazioni la nostra famiglia si adopera nel preservare l’identità di questo territorio, voglio continuare e valorizzarne anche la cultura e le tradizioni…”

L’eredità di un sogno

Giovane e coraggioso come un leone, nel 2015 Riccardo inizia a far rifiorire i terreni di proprietà di famiglia, dono del nonno Agostino sua fonte ispiratrice.

Spinto dall’amore per la terra e per il vino tramandatagli e coltivata nel tempo, realizza il sogno di famiglia e grazie anche alla sua caparbietà nel 2019 nasce la cantina BUZZARONE

 

L’approccio al lavoro della nostra azienda familiare, si basa su un’interpretazione delle condizioni ambientali.

Siamo vicini alla natura e gestiamo i nostri terreni seguendo la filosofia del biologico grazie anche al territorio che ci dà una mano unica;
Sole, vento, pioggia, escursione termica e la struttura del nostro terreno…una simbiosi qui perfetta che ci permette di mantenere un equilibrio di basso impatto ambientale. Siamo ostinati a salvaguardare questo equilibrio, evitiamo tecniche di forzature e manteniamo i nostri campi inerbiti evitando cosi anche l’erosione del suolo.
Per noi è importantissimo non stravolgere il rapporto tra l’uomo e la natura del pianeta che abita. Evitiamo quindi trattamenti agronomici invasivi per tenere un’occhio sulla sostenibilità e utilizziamo prodotti di sola derivazione naturale. Le nostre colture non vengono stressate e più la nostra mano è leggera nel guidare i processi naturali, più l’espressione migliora a livello qualitativo.

E lo stesso dicasi in cantina.

L’idea di vinificare da subito in loco nasce da un’uva così perfetta che non necessità di pratiche enologiche invasive.

La vinificazione avviene con i tradizionali metodi di produzione artigianale implementati dalla moderna conoscenza sull’enologia.

Lasciamo poi al vino il suo tempo per l’affinamento, dove l’unica pratica contemplata è il batonnage; prendiamo quindi cio che il vino ha di suo per prolungarne la longevità, arricchirne la complessità e metterne in risalto la naturale caratteristica organolettica.

L’arte del vignaiolo è una tradizione consacrata dalla nostra terra.

E noi vogliamo in ogni bottiglia una sincera espressione di esso.

Riferimento: Riccardo Petrongolo

Zone vitivinicole:
Cerasuolo d’Abruzzo (DOC)
Montepulciano d’Abruzzo (DOC)
Trebbiano D’Abruzzo (DOC)

Anno di fondazione: 2019

Winemaker: Riccardo BUZZARONE

Vitigni: Montepulciano d’Abruzzo, Trebbiano d’Abruzzo, Pecorino, Cococciola

Ettari vitati: 6

Numero di bottiglie prodotte/anno: 9000

Etichette più importanti:
RUGGITO_Montepulciano d’Abruzzo DOC
RUGGITO_Cerasuolo d’Abruzzo Superiore DOC
RUGGITO_Trebbiano d’Abruzzo Superiore DOC

Anestrale_Cococciola

 

Giorni e orari di apertura: Lunedi – Sabato

Degustazione di vino: si

Degustazione di olio: si

Acquisto prodotti in cantina: si

Acquisto prodotti online: si

Accessibilità disabili: si

Parcheggio pullman: si